14 terroristi uccisi nel Caucaso “erano legati all’Isis”

126

Quattordici persone sono state uccise in un’operazione anti-terrorismo nel Caucaso settentrionale dagli Specnaz russi.
Secondo Mosca erano persone legate all’Isis.

Undici uomini sono morti con un raid aereo a Nalchik, altre tre persone sono state uccise nella stessa zona successivamente. Putin ha stimato che i combattenti dell’Isis provenienti dall’ex Urss siano 5-7mila. AGI