40 ”POVERI PROFUGHI” AFFILIATI ALL’ISIS SCOPERTI IN BELGIO TRA I MIGRANTI 2015

50

BRUXELLES – L’intelligence belga ha condotto un’indagine nei confronti di 40 rifugiati ritenuti in contatto con l’Isis. Lo riportano i media del paese, spiegando che i servizi hanno condotto uno ”screening sistematico” di migranti provenienti dall’Iraq e dall’Egitto da settembre 2015, mentre tutti i rifugiati che arrivano in Belgio sono stati controllati da dicembre. Il servizio di sicurezza ha controllato oltre 12.000 tra migranti e rifugiati (solo il 15% sono rifugiati) ed è emerso che non meno di 40 tra loro appartiene all’Isis o ha diretti contatti con l’Isis.