Abaaoud junior in Europa per vendicare il fratello?

440

Younes Abaaoud ha appena 15 anni, ma già semina il panico fra la polizia di mezza Europa: potrebbe essere tornato dalla Siria per vendicare il fratello

Lo aveva annunciato e ora ha messo in atto la sua minaccia. Il fratello quindicenne di Abdelhamid Abaaoud, Younes, è determinato a vendicare il fratello maggiore, considerato la mente degli attentati di Parigi e ucciso nel corso del blitz delle forze speciali francesi a Saint-Denis il 18 novembre scorso.

Secondo quanto rivela l’Interpol, Younes sarebbe stato intercettato mentre parlava al telefono con la sorella Yasmina il 18 febbraio scorso, assicurando di “arrivare alle 10”. Dove, non è ancora noto.

Basti però sapere che già a dicembre, pochi giorni dopo la morte del fratello, Younes prometteva vendetta per la morte di Abdelhamid, “morto da martire” per colpa degli “adoratori del crocifisso.”

Younes, cresciuto in Belgio, era partito per la Siria due anni fa, quando era appena tredicenne, dopo che il fratello Abdelhamid lo aveva “reclutato” nella scuola di Molenbeek, a Bruxelles, dove studiava. Negli ultimi due anni Younes si è spesso fatto fotografare con armi automatiche e in pose bellicose, lanciando minacce dai propri profili social. Dato più volte per morto, è stato segnalato in Arabia Saudita e in altri Paesi arabi, dove si suppone che si sposti condocumenti falsi e sotto diverse identità.

Secondo quanto rivela il quotidiano francese Paris Match, gli investigatori della polizia di mezza Europa temono di non riuscire a rintracciare Younes, se dovesse rientrare in Europa. Il ragazzo potrebbe imbarcarsi su un aereo “per una qualsiasi destinazione della Turchia, del Marocco o dell’Europa”.

“Se Younes dovesse rientrare in Europa sotto falso nome – confessa una fonte investigativa del quotidiano parigino – sarebbe molto difficile poterlo rintracciare.”

Fonte: Il Giornale