Un video di Al Jazeera l’insegnamento che l’Isis riserva ad alcuni bambini in Afghanistan. Si impara sin da piccoli a sparare e a fare attentati

I tagliagole dell’Isis cercano di ampliare la propria sfera d’influenza anche in Afghanistan, sradicando i talebani e il governo del presidente Ashraf Ghani.

Gli scontri armati si sono moltiplicati negli ultimi mesi, con decine di combattenti talebani uccisi, in particolare nella roccaforte della provincia di Nangarhar. L’Isis è riuscita anche ad attrarre decine di talebani nei propri ranghi, mentre aumentano i combattenti stranieri provenienti dalla Siria e dall’Iraq. Le telecamere di Al Jazeera sono riuscite a entrare in una delle roccaforti afghane dell’Isis, dove si addestrano i bambini, anc he molto piccoli, a combattere e a dedicare la propria vita al “califfato”.

loading...

Sono immagini raccapriccianti quelle che possiamo vedere. Un uomo, incappucciato, mostra a un bambino come si impugna una pistola. Altri, in piedi, guardano la scena. Alcuni sembrano divertiti, forse elettrizzati per l’esperienza che stanno facendo. Si sentono grandi. Non sono consapevoli del dramma che stanno vivendo. Un altro miliziano, questa volta a volto scoperto, mostra ai ragazzino la corretta impugnatura del kalashnikov. La scena poi si sposta in quella che potrebbe essere una classe. I bambini sono attenti. Compare un “maestro” con una bomba a mano. Dopo poco la stessa persona spiega ai bimbi come si impugna la pistola e si spara.

Sono almeno otto i bambini a scuola di terrorismo. Alla fine del filmato due di loro tengono in mano la bandiera nera dell’Isis. La propaganda è servita. Il califfato fa sapere al mondo come “educa” le nuove generazioni. La sfida contro i tagliagole, giocoforza, sarà lunga.

Fonte: IlGiornale

loading...