Ancora rogne per la Raggi a Roma: “Il colosseo è diventato un Suq”

111

Russo: “Non sono io a dover intervenire, ma è il Comune che con delle ordinanze deve sgomberare l’area e a ripristinare la legalità”

Scrive il Populista:

La Raggi dorme e Roma è invasa da immigrati con i loro banchetti abusivi. E non vengono risparmiate nemmeno quelle zone simbolo che sono la principale fonte d’attrazione per i turisti, una delle poche entrate sicure per i commercianti. “Piazza del Colosseo è un suq e anche su quello bisognerà lavorare, innanzitutto per raggiungere l’obiettivo della legalità e poi per dare anche l’idea a chi arriva che l’Italia è un Paese civile”. La denuncia arriva dalla neo direttrice del Parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo.

“Per questo motivo”, aggiunge, “bisogna istituire un tavolo tecnico con Prefettura, Questura e Comune. E’ chiaro che non sono io a dover intervenire, ma è il Comune che con delle ordinanze deve sgomberare l’area e a ripristinare la legalità intorno al Colosseo”. E per il momento, tutto tace.

La Russo, alla sua prima uscita pubblica per la presentazione della guida ‘In Cammino sulla via Appia nel Lazio. Al passo con la storia tra Roma e il Garigliano’ a Palazzo Patrizi Clementi a Roma, spiega poi di non aver ancora avuto contatti con il Campidoglio, dal momento che è stata nominata solo da qualche giorno. Nel frattempo, come dimostrano queste foto, sul problema la Giunta Raggi ha dormito il sonno dell’ingiusto…

via Il Populista