ARRESTATO NONNO PUSHER MACEDONE: FACEVA FINTE GITE COL NIPOTINO PER SPACCIARE EROINA E COCAINA…

717

Per non destare sospetti fingeva di essere in gita insieme alla moglie e al loro nipotino, ma in realtà quei brevi viaggi a Trieste da una località in Slovenia, poco distante dal confine, erano tutt’altro che visite turistiche.C’è anche il 58enne macedone Stojan Trajkovski tra gli uomini arrestati tre giorni fa per spaccio di eroina e cocaina destinate al mercato di Trieste.

Diverse dosi sarebbero state vendute a giovani e giovanissimi, e dopo l’operazione della Polizia locale coordinata dal Dipartimento Centrale dei Servizi Antidroga del Viminale, in manette sono finiti diversi italiani e stranieri. Secondo quanto messo in risalto dalle indagini, sarebbe stato proprio Trajkovski a dirigere lo spaccio che ha coinvolto pusher ‘minori’ che agivano nella città giuliana.

Come riporta Leggo, l’epilogo è giunto venerdì: l’uomo è stato arrestato mentre si trovava a bordo della propria auto insieme alla moglie e al loro nipotino di quattro anni. Anche la donna è stata denunciata, con l’accusa di concorso in traffico di stupefacenti.

Fonte: Qui