Il Sud con Salvini

Attentato Tel Aviv, identificato il killer. Il padre: Colpirà ancora

loading...

Si chiama Nashad Milhem e risiede ad Arara, città a magiornanza araba nel nord di Israele.

Sarebbe stato lui il ragazzo che ieri avrebbe aperto il fuoco in un pub di Tel Aviv, uccidendo due persone e ferendone sette.

loading...

Il suo nome è stato diffuso dalla polizia che è sulle sue tracce. L’uomo ha tra i 29 e i 31 anni ed è considerato pericoloso. Secondo gli inquirenti potrebber avere anche ucciso una terza persona (un tassista trovato senza vita) prima o dopo la sparatoria nel pub. Ripreso dalle telecamere di sicurezza, il killer è stato riconosciuto dal padre, secondo cui il figlio soffr di problemi mentali in seguito alla morte del cugino e che avverte: “È importante che lo prendano e lo arrestino, perché è ancora armato e come ha ucciso due persone potrebbe ucciderne altre”, ha detto, “Sono preoccupato e voglio sentire che è nelle mani della polizia. Tutti noi condanniamo quanto avvenuto. Mio figlio era in terapia Non immaginavamo che volesse commettere un atto insolito”.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner