Il Sud con Salvini

BANCHE: BORGHI, GOVERNO COSTRINGE CITTADINI A PAGARE DEBITI BANCHE

loading...

ROMA, 22 NOV – “Record assoluto del governo che pochi giorni dopo la ratifica dell’ennesimo disastro europeo provvede ad un decreto legge per disattivarlo e non scatenare il panico tra i risparmiatori”.

loading...

Il giudizio di Claudio Borghi Aquilini, responsabile economico della Lega Nord è netto: “Dopo aver regalato miliardi per salvare le banche degli altri con il fondo salvastati il parlamento ha approvato una norma suicida che prevede che i risparmiatori paghino per i fallimenti delle banche. Quindi soldi nostri se falliscono le banche estere e soldi dei risparmiatori e dei correntisti se falliscono le nostre banche. L’ Europa ride di noi. La beffa è che subito il governo ha dovuto metterci una pezza per evitare che 4 banche culla del malaffare targato PD, in primis la Banca Etruria del padre dell’onorevole Boschi, non finissero subito sotto le nuove regole rivelando troppo presto il danno e scatenando il panico fra risparmiatori e correntisti. Se queste sono le nuove regole chiediamo che ci vengano restituiti subito i nostri miliardi versati al fondo MES con i quali si garantiranno i nostri risparmiatori in modo più credibile di quanto facciano queste euroregole suicide che un governo e un parlamento servile si affrettano a ratificare incuranti delle conseguenze”.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner