BARI: IMMIGRATO SENZA BIGLIETTO COLPISCE IL CONTROLLORE CON UNA SIRINGA

248

Ha estratto dalla tasca una siringa e ha ferito sulla mano un controllore dell’Amtab. Un’altra aggressione ai danni di un lavoratore dell’azienda del trasporto pubblico di Bari. Uno dei verificatori, in servizio sulla linea 12, è stato colpito da un migrante a bordo del bus partito da Torre a Mare. L’incidente è avvenuto all’altezza di San Giorgio, quando il mezzo avrebbe dovuto fermarsi allo stop previsto dalla corsa. Nella parte posteriore della vettura l’aggressore, probabilmente sprovvisto di biglietto, ha tirato fuori dalla tasca una siringa e ha trafitto uno dei controllari alla mano sinistra e sulla pancia.

L’uomo è riuscito a scappare, lasciando nel panico i colleghi della vittima e i pendolari. Immediato l’intervento del 118: il controllore è nel reparto malattie infettive del Policlinico di Bari per le analisi. L’episodio arriva proprio mentre sono in corso le indagini della polizia municipale per identificare il responsabile dell’aggressione in piazza Aldo Moro lo scorso 12 maggio. Un barese ha colpito a schiaffi un autista prima sul bus e poi all’esterno del mezzo. La polizia municipale ha acquisito la scheda con la registrazione dell’episodio e ha avviato le indagini.

L’aggressione era partita dalla richiesta da parte di un pendolare barese di salire sul bus fuori fermata. Di qui gli schiaffi e le minacce, dopo averlo raggiunto il mezzo pubblico al capolinea di piazza Aldo Moro. A raccontare l’accaduto sono stati i sindacati, che hanno più volte rimarcato le difficoltà dei dipendenti Amtab a svolgere serenamente il loro servizio.