Insulti a Laura Boldrini per il suo tweet su Marcinelle. Il presidente della Camera ha messo in relazione la pagina nera della storia italiana (con oltre 262 morti nelle miniere del Belgio) con il dramma odierno dell’immigrazione. “Anniversario tragedia #Marcinelle ci ricorda quando i #migranti eravamo noi. Oggi più che mai è nostro dovere non dimenticare #8agosto1956”, ha scritto la Laura Boldrini.

loading...

La pioggia di critiche è stata inevitabile. Sull’argomento è intervenuto, con una certa rabbia, anche l’attore Jerry Calà, sempre su Twitter. “Non facciamo paragoni assurdi per piacere! Gli emigranti italiani venivano trattati come animali da soma…pulitevi la bocca”. E poi: “A loro non li ha aiutati nessuno a casa loro. Lavoravano, mandavano a casa i soldi e poi, ma poi…, si facevano raggiungere e si integravano”.

L’attore comico spiega il perché di tanta partecipazione all’argomento: “Mi permetto di parlare perché ne sono parente e in quegli anni ci sono stato. In Svizzera, in Belgio, in Germania. Ma che cazzo dite?!!!!”.

via Libero

loading...
  • Marco Torresendi

    Al momento attuale le discussioni stanno a zero !!! ora è il momento di intervenire duramente e cacciare tutti questi immigrati , rifugiati , scappati da qualsiasi cosa poiché tra poco la guerra avverrà in Italia ; quella tra poveri ( siamo noi italiani ) e i ricchi ( vedi sopra ) che diventeranno tali poiché si impossesseranno del nostro paese GRATIS !!!!