Bolzano, marocchino trentenne sputa e minaccia i passanti con un coltello: arrestato

90

I poliziotti sono intervenuti nella zona di via Dodiciville e via Renon. Gli agenti sono stati medicati e dimessi con alcuni giorni di prognosi

BOLZANO. La scorsa notte gli agenti della squadra volante della Questura di Bolzano hanno arrestato Mountanih Ilyas, 32 enne marocchino che dovrà rispondere dei reati di minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti sono stati anche medicati al pronto soccorso e dimessi con alcuni giorni di prognosi.

Più o meno alle 23 è arrivata una chiamata al 113 da parte di una donna che segnalava di essere stata appena minacciata, in via Dodiciville, da un uomo armato di coltello.

Giunti immediatamente sul posto gli uomini diretti da Antonio Caliò hanno appurato che l’aggressore, prima di minacciarla, aveva anche tentato di aggredire un altro passante.

Acquisite le descrizioni, gli agenti poco dopo lo hanno rintracciato in via Renon: alla vista dei poliziotti il cittadino marocchino senza fissa dimora ha tentato di aggredirli venendo peraltro prontamente bloccato.

E’ stato portato prima in questura e poi in carcere.

Fonte: AltoAdige