BUTUNGU LA FARÀ FRANCA? COL RITO ABBREVIATO PENA RIDOTTA DI UN TERZO…

0

Rito abbreviato allo stato degli atti, sei parti civili ammesse e prosecuzione del processo direttissimo al 10 novembre per Guerlin Butungu, il 20enne congolese arrestato dalla squadra mobile della Questura di Rimini per gli stupri di una turista polacca e di una transessuale peruviana avvenuti nella notte tra il 25 e il 26 agosto scorsi a Miramare.

Quella stessa notte venne anche picchiato con violenza un amico della giovane dell’Est.

Il Tribunale collegiale, presieduto dal giudice Silvia Corinaldesi – dopo aver sciolto il nodo sulla scelta del rito direttissimo su cui la Procura della Repubblica ha presentato una memoria e ammettendolo sui punti in cui la confessione di Butungu era piena – ha accolto la richiesta della difesa di procedere per tutti i capi di imputazione per evitare una doppia condanna al congolese.

Fonte: qui