Califfo sfida l’Occidente: Siamo pronti a sfidarvi

L'Isis: "Le forze armate degli Stati Uniti non hanno la volontà o la determinazione di combatterci"

184

Lo Stato islamico minaccia nuovamente l’Occidente. In un nuovo video, di cui dà notizia Site (il sito di intelligence di Rita Katz), l’Isis sfida le Nazioni Unite e l’America.

Il video “prodotto professionalmente” e distribuito in cinque lingue, contiene una schermata divisa in quattro “finestre”, una delle quali mostra l’aula dell’Assemblea Generale dell’Onu.

Sovraimposta la scritta Kufr, “infedele” in arabo, riporta Site. Il video è stato diffuso in inglese, francese, russo, arabo e turco ed è intitolato “Senza Tregua”. In esso vengono derise le forze armate degli Stati Uniti che “non hanno la volontà o la determinazione di combattere l’Isis“.

Nel filmato appaiono anche le immagini di Barack Obama, George Bush e Bill Clinton, accusati di essere dei bugiardi e dei fornicatori. Si rivendicano inoltre le distruzioni a Palmira, e le “migliaia di morti americani in Iraq e Afghanistan”, e si definisce la coalizione anti-Isis come una alleanza “diabolica, che annovera anche Iran, Russia e Turchia”.