Il Sud con Salvini

Colonia, i profughi avevano foglietti con traduzioni: Voglio fare sesso con te

loading...

Si apre un nuovo capitolo, nella inquietante vicenda del Capodanno di Colonia, quando centinaia di persone – molto probabilmente in gran parte immigrati – hanno assaltato donne e ragazze che si trovavano a passare per la piazza della stazione.

Nella città tedesca, spiega il quotidiano britannico The Telegraph, la polizia ha arrestato due uomini “di origine straniera” per i fatti della notte di San Silvestro. I due sono stati arrestati nella notte vicino alla stazione centrale di Colonia, teatro della maggior parte delle molestie. Ma la notizia più interessante è legata a ciò che la polizia ha ritrovato addosso ai due.

loading...

Sui telefonini dei due arrestati erano infatti contenuti filmati relativi alle molestie di Capodanno, tra cui atti di molestia verso le donne. Inoltre uno dei due è stato trovato in possesso di una nota con traduzioni dall’arabo al tedesco di frasi che fanno impallidire: “Voglio fare sesso con te”; “Bei seni” e “Ti ammazzerò“. Un foglietto che potrebbe apparire come la prova concreta che quello di Colonia è stato un attacco premeditato – e non, come si è voluto far credere da più parti – una violenza improvvisata e spontanea.

La polizia di Colonia, nel frattempo ha identificato 31 sospetti, di cui diciotto richiedenti asilo, per i fatti di Capodanno. Nel frattempo la polizia federale indaga su casi di violenze, molestie e furti avvenuti in sei città: oltre a Colonia, Amburgo, Dusseldorf, Francoforte, Stoccarda e Weil am Rhein hanno registrato denunce di donne e ragazze. Segnalazioni analoghe inoltre arrivano dalla Finlandia e dall’Austria.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner