ECCO COSA PENSA IL CONSIGLIO ISLAMICO SULLE DONNE – Se le picchiate delicatamente non è violenza

584

Il presidente del Consiglio di ideologia islamica in conferenza stampa: “Non va colpita sul volto o sulle parti intime”. E avverte: “Non bisogna causare alcun danno fisico o graffi”

“Picchiare in modo delicato la propria moglie non rappresenta una violenza”.

Pur precisando che la “violenza” non è ammessa dall’islam, il presidente pakistano del Consiglio di ideologia islamica (Cii), Mualana Muhammad Khan Sherani, ha spiegato ai fedeli che “picchiare delicatamente non rappresentaviolenza“.

Nel corso di una conferenza stampa a Islamabad, il religioso ha subito messo le mani avanti spiegano che “tutti condannano la violenza”. “Le persone devono essere educate a stare lontano dalla violenza”, ha continuato affermando che sia gli uomini sia le donne devono evitare di infliggere violenza fisica ad altri. Quello che è lecito, ha detto, è “picchiare in modo delicato”. “Se tu vuoi che lei (una moglie, ndr) modifichi i suoi comportamenti, prima glielo devi dire a parole”, ha detto Maulana Sherani nel corso di un’intervista alla Express Tribune.”Se lei si rifiuta, allora bisogna smetterla di parlarle – ha sostenuto – se poi rifiuta di essere conforme, bisogna smetterla di condividere il letto con lei. E se le cose non cambiano, bisogna diventare più severi”. Nel dettaglio, Maulana Sherani ha detto che è lecito “colpirla con qualcosa di leggero, come un fazzoletto, un cappello o un turbante, ma non va colpita sul volto o sulle parti intime. E non bisogna causare alcun danno fisico o graffi – conclude – vanno usate cose leggere, nulla di serio”.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/consiglio-islamico-sulle-donne-se-picchiate-delicatamente-1264509.html

Comments are closed.