UNA DONNA ANZIANA È STATA INSULTATA E AGGREDITA A VENEZIA DA UN GRUPPO DI EXTRACOMUNITARIE

568

Una donna anziana è stata insultata e aggredita a Venezia da un gruppo di extracomunitarie. La violenza si è perpetrata anche su alcuni marinai

Un gruppo di donne extracomunitarie, regolarmente impiegate in un prestigiosto hotel di lusso, hanno fatto scattare una rissa su un vaporetto alla fermata di Rialto, dopo aver offeso un’anziana donna italiana.

Il diverbio e la rissa

È iniziato tutto verso le 17.30. A raccontare l’accaduto su Il Gazzettino è un testimone che ha assistito impietrito alla scena. “Ero all’imbarcadero in attesa del vaporetto della linea 2, nell’accesso riservato a chi lavora e vive a Venezia, davanti a me c’era una signora anziana e un gruppo di donne straniere che conosco perché, come me, lavorano in un hotel. Ad un certo punto il gruppo ha iniziato a litigare furiosamente con la donna, e son volate parole grosse”. Il motivo del litigio non è chiaro. Ciò che appare nitido è la frase che questo gruppo di straniere ha pronunciato alla donna italiana.

Il testimone ammette di averla sentita in maniera chiara. “Guarda che noi abbiamo l’abbonamento, cosa credi? Che se non ci fossimo noi qui voi non mangereste neanche…”. Ma le straniere non si sono fermate qui. Infatti, i toni si sono alzati sempre più, tanto da costringere il personale del vaporetto a intervenire. “I marinai della barca hanno deciso di mettersi in mezzo per difendere l’anziana – racconta chi ha assistito allo scontro – le hanno prese dalle donne, una scena incredibile”.>

Fonte: Il Giornale