DUE BRUSCHE VIRATE E POI LO SCHIANTO: IL VOLO EGYPTAIR CON 66 PASSEGGERI A BORDO È PRECIPITATO

119

L’aereo della EgyptAir con 66 persone a bordo partito da Parigi e scomparso dai radar meno di un’ora dall’arrivo al Cairo è precipitato di 22.000 piedi con due “brutali virate”: lo ha riferito il ministro greco della Difesa. “Le immagini di cui disponiamo mostrano che l’apparecchio, che si trovava circa una decina di miglia all’interno dello spazio aereo egiziano, ha effettuato una virata di 90 gradi a sinistra e un giro completo a destra, scendendo da 37mila a 15mila piedi (circa 5ila metri), il segnale è stato perduto a circa 10mila piedi”, ha spiegato Kammenos in conferenza stampa. Fino ad ora “non vi sono risultati chiari dalle ricerche” condotte nella zona in cui sarebbe precipitato l’apparecchio, 130 miglia a sud dell’isola greca di Karpathos, ha concluso il ministro. Intanto “verifiche” sono in corso all’aeroporto di Parigi, Charles de Gaulle.

“Non siamo ancora sicuri di nulla, ma questo evento ha avviato una serie di verifiche”, ha confermato un esperto, citato da Le Figaro. L’imbarco è avvenuto dal Terminal 1 dell’aeroporto. “Le verifiche riguarderanno inevitabilmente il personale di terra, per essere sicuri che non vi siano dipendenti dal profilo a rischio. Numerosi salafiti sono già stati controllati, in passato, tra coloro che hanno accesso alle zone di carico e scarico degli aerei”, ha sottolineato un funzionario della Polizia di frontiera.

Al momento nessuna ipotesi veine scartata. Il controllo verrà compiuto anche sull’area bagagli e sulle liste dei passeggeri. Il tutto sarà poi studiato dalla Gendarmeria per il trasporto aereo (GTA). Si dovrà stabilire chi era di stanza ai posti di ispezione e filtraggio e all’area carico, e saranno visionate tutte le riprese delle telecamere poste nelle zone dell’aeroporto interessate, ha precisato un alto funzionario dello scalo aeroportuale di Roissy

Fonte: Qui