False procedure ricongiungimento, denunciati 200 immigrati

93

GORIZIA – Oltre duecento persone, di nazionalità somala e bengalese, sono state denunciate dalla Questura di Gorizia per aver presentato indebitamente richieste di ricongiungimento familiare e per aver percepito denaro a vario titolo, principalmente per detrazioni per familiari a carico, che ora dovrà essere restituito.

L’operazione è partita a seguito di una segnalazione degli enti locali, che avevano notato a Monfalcone (Gorizia), un improvviso aumento della presenza di cittadini somali. ansa