FERMO, SAVIANO IN PREDA AL DELIRIO ACCUSA SALVINI: “CHI ODIA RESPONSABILE PER QUESTO…”

1724

È un lungo sfogo quello pubblicato su Facebook da Roberto Saviano, che dai social dice la sua sulla morte di Emmanuel Chidi Namdi, il cittadino nigeriano picchiato a morte a Fermo da Amedeo Mancini, ora accusato di omicidio. “Potrei dirvi che non è solo Amedeo Mancini l’assassino, potrei dirvi che a uccidere Emmanuel è tutto quello che Mancini rappresenta, tutto l’odio e il rancore che come una spugna, in questo Paese infelice, ha assorbito”, scrive Saviano sui fatti di Fermo.

Poi aggiunge di non volerlo fare, perché “ciascuno di noi è responsabile delle proprie azioni, dei propri pensieri e dei propri sentimenti. Se odiate siete certo facili prede di strumentalizzazioni, ma siete comunque responsabili del vostroodio“.

“La vita è più complessa di come ve la raccontano politici imbonitori, cialtroni e ignoranti come Salvini e i suoi compari leghisti – si scaglia Saviano contro il Carroccio . Vi trattano come bestie, vi riempiono di rancore e odio, scrivono post indegni contro gli immigrati, danno interviste abominevoli riportando falsità al solo scopo di seminare odio. Hanno bisogno, per sopravvivere, tanto sono nullità, di dirvi con chi prendervela, così che non vi venga in mente di prendervela con loro, per la loro incapacità”.

Fonte: Qui

Comments are closed.