Il Sud con Salvini

Finlandia, i soldati di Odino difendono le donne contro le molestie degli immigrati

loading...

Ronde di biondi finlandesi che pattugliano le strade delle periferie industriali per “proteggere le donne dagli immigrati”.

Sono i “soldati di Odino“, militanti dell’estrema destra finlandese decisi a porre fine a quella che ritengono una vera e propria emergenza: le molestie sessuali dei richiedenti asilo nei confronti delle donne europee.

Anche in Finlandia, infatti, durante la notte di San Silvestro sono stati segnalati almeno quindici casi di presunte aggressioni nella capitale Helsinki, ma si teme che col tempo possano emergere nuovi casi. “Questi immigrati non rispettano le nostre donne – spiega al Washington Postil trentatreenne Ilkka – Io ho quattro figlie, abituate ad sentirsi al sicuro qui in Finlandia. Dobbiamo fare qualcosa.” Nel 2015 la Finlandia ha accolto 32.000 richiedenti asilo.

loading...

Nella città di Tampere, nel sud-est del Paese, sono stati accolti più di quattromila richiedenti asilo, su oltre duecentomila abitanti. Negli ultimi sei mesi sono stati registrati oltre cinquanta incidenti che hanno visto i profughi protagonisti come vittime o come sospettati, tra cui un presunto stupro di una donna finlandese. Nelle vicinanze della città è stato recentemente incendiato uncentro d’accoglienza e un profugo è stato accoltellato da un gruppo di finlandesi.

Appena due giorni fa diversi uomini incappucciati, che si pensa appartenessero all’estrema destra, hanno aggredito e picchiato degli immigrati in un centro commerciale di Stoccolma, in Svezia. La Svezia, come anche la Finlandia, ha recentemente annunciato misure speciali per rimpatriare, nei prossimi anni, tutti quei profughi a cui è stata negata la protezione internazionale da parte delle commissioni per il diritto d’asilo.

Nonostante le contestazioni ricevute da una parte della cittadinanza, i “soldati di Odino” continuano con le proprie ronde.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner