Il Sud con Salvini

GERMANIA, ARMATO DI ACCETTA SI SCAGLIA SUI PASSEGGERI DI UN TRENO: 20 FERITI, LʼASSALITORE UCCISO DALLA POLIZIA

loading...

Un 17enne afghano armato di accetta è salito su un treno regionale nel sud dellaGermania e si è scagliato contro i passeggeri, ferendo almeno quattro persone, tre delle quali in modo grave. Un portavoce del ministero dell’Interno della Baviera ha confermato che l’assalitore è stato ucciso dalla polizia. Il treno era in viaggio da Treuchtlingen a Wuerzburg. La tratta è stata chiusa.

L’attacco al grido di “Allah akbar” – Il giovane, oltre all’accetta, era armato di alcuni oggetti appuntiti: durante l’attacco avrebbe urlato “Allah akbar”, in arabo “Dio è grande”. Un dettaglio che fa pensare ad un nuovo episodio di terrorismo islamico da parte di un lupo solidario. Secondo quanto accertato dalle autorità, sarebbe arrivato in Germania senza i genitori e avrebbe vissuto per un certo periodo nella zona di Wuerzburg. Recentemente era stato affidato ad una famiglia; non si sa se abbia un passato da islamico radicale.

loading...

L’assalitore ucciso mentre tentava la fuga – L’incubo comincia alle 22:10, quando il treno si sta avvicinando a Wurzburg. Immediatamente scatta l’allarme. Il treno viene bloccato a Heidingsfeld. La linea ferroviaria viene stata interrotta e intervengono le forze dell’ordine, anche con un elicottero. A Heidingsfeld la polizia uccide a colpi di arma da fuoco, a poca distanza dai binari, l’assalitore mentre tentava di fuggire. Il bilancio è di quattro feriti. Altre 14 persone, che erano a bordo del treno, non sono state colpite dall’aggressore.

Fonte: qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner