Gerusalemme, bomba sul bus Israele: Puniremo i colpevoli

70

In sedici sono rimasti feriti, di cui due gravemente. Netanyahu al Paese: “Troveremo chi è stato”

La conferma ufficiale è arrivata solo dopo alcune ore, quando a togliere ogni dubbio è stato lo Shin Bet, il servizio d’intelligence interno israeliano.

Quanto è successo oggi a Gerusalemme, dove due autobus sono stati distrutti dalle fiamme, è stato un attentato di matrice terroristica.

Sedici le persone che sono rimaste ferite nell’attacco. La maggior parte di loro erano passeggeri di uno dei autobus, dove è scoppiato l’ordigno. Una verità diversa dalle prime informazioni circolate, quando pareva che l’esplosione fosse avvenuta su un mezzo vuoto e che quanti sono rimasti coinvolti si trovassero su un altro autobus.

“Sembra che la boma sia esplosa sul retro del bus, causando ferite ai passeggeri, e che il bus abbia poi preso fuoco”, ha detto la polizia, aggiungendo che comunque un secondo mezzo e un’automobile sono rimaste coinvolte nell’attacco, tra Bar’am Road e Hebron Road.

A raccontare la scena trovata dai soccoritori un paramedico della Stella rossa di Davide, secondo cui “quindici persone erano coscienti, a terra per strada con ferite e ustioni”. Almeno due dei feriti sono in condizioni piuttosto gravi, sette hanno riportato ferite di media gravità.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/bomba-su-autobus-gerusalemme-almeno-quindici-i-feriti-1248238.html