GHANESE BECCATO SENZA BIGLIETTO SUL TRENO: CALCI, PUGNI E MORSI AGLI AGENTI

824

Un agente morso, un altro con sette giorni di prognosi e un trauma ad una mano. Altri due loro colleghi feriti, costretti a ricorrere al pronto soccorso per le lesioni causate dai morsi, dai calci e dai pugni sferrati da un 27enne che ha perso le staffe durante un controllo.

Sono le 14 di ieri pomeriggio quando alla stazione ferroviaria di Treviso un viaggiatore, originario del Ghana, scende dal treno che arriva da Udine. Abbandonare il vagone non è una sua libera scelta, deve farlo perché il capotreno lo ha appena sorpreso senza titolo di viaggio.

Stando a quanto riporta il Gazzettino, come le porte si aprono al sesto binario della stazione di Treviso si trova davanti i poliziotti della Polfer. Apriti cielo. Quando vede gli agenti comincia a menare i calci e i pugni…

Fonte: Qui