I TRAFFICANTI TURCHI DI ESSERI UMANI STANNO PROVANDO ALTRE ROTTE PER L’ITALIA

149

BRUXELLES – ”Abbiamo i primi segnali che i trafficanti stanno cercando di cambiare le rotte dei flussi verso altre direzioni. Siamo in contatto con le autorita’ dei Paesi confinanti e domani si terra’ un’importante incontro a Salonicco dove i ministri dell’Interno dei quattro Paesi confinanti si vedranno per affrontare questa questione”, incluso quello della Macedonia. Cosi’ il commissario Ue all’Immigrazione Dimitris Avramopoulos. Tuttavia, per quanto possano tramare i trafficanti turchi, la rotta balcanica è chiusa e attraversare il Mediterraneo dall’Egitto o dalla Grecia verso il ”porto franco” dell’invasione dell’Europa rappresentato dall’Italia è molto difficile e rischioso per la lunga rotta da percorrere.