Il Sud con Salvini

IL DIKTAT ALL’OSPEDALE FRIULIANO – Togliere tutti i crocifissi

loading...

Via tutti i crocifissi dai muri delle stanze e dai luoghi comuni dell’ospedale di Udine: lo avrebbe deciso il dirigente dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, secondo quanto denuncia Roberto Novelli, consigliere regionale in Friuli Venezia Giulia per Forza Italia.

“Da alcune fonti interne all’Aou – rileva Novelli – è emerso che ai dipendenti della Struttura organizzativa complessiva formazione è stato ordinato di togliere i crocifissi da tutti i muri degli uffici, nonché dai luoghi comuni della palazzina “Ex Infermieri”. Ordine. Pur essendocristiano-cattolici, alcuni dipendenti non hanno manifestato la propria contrarietà a tale atto unilaterale, per non evitare contrasti con la propria dirigente, o eventuali ritorsioni.”.

loading...

Si tratta, nelle parole dell’esponente azzurro, di un atto inaccettabile che va, “ancora una votla e senza motivo, a ledere uno dei simboli della nostra tradizione e della nostra cultura.” Novelli ha inoltre annunciato un’interrogazione in Consiglio regionale in cui si dice pronto a chiedere eventuali procedimenti disciplinari “verso chi è venuto meno alla manifestazione dilibertà religiosa dei propri collaboratori sancita dalla Costituzione.”

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner