INCHIESTA PETROLIO: ‪#‎CENTINAIO‬, DE GIORGI ESEMPIO DELLA CASTA RENZI

163

Roma, 12 apr. – “La casta di governo, parenti e amici di Renzi e company colpisce ancora. Oggi è la volta del caso De Giorgi che ci ha deliziato con festini, party esclusivi, elicotteri privati, fiumi di champagne e nomine di amici della Guidi al vertice del porto di Augusta. Se le accuse fossero confermate è giusto che De Giorgi si dimetta immediatamente e paghi per lo scempio che ha perpetrato ai danni di tutti gli italiani. Dalle banche al petrolio, il governo Renzi si è mangiato tutto. Ma la festa di questa sinistra trita diritti deve finire. A casa loro e i loro amici”.

Così Gianmarco Centinaio capogruppo al Senato della Lega Nord