INVASIONE E VIOLENZA – Genova, 40 immigrati aggrediscono carabinieri

Le forze dell'ordine fermano un senegalese, ma questo reagisce e chiama altri immigrati. Volano calci e pugni

565

Momenti di grande tensione ieri a Genova, dove due carabinieri hanno fermato per spaccio un senegalese per spaccio di stupefacenti.

Non appena l’immigrato ha visto le forze dell’ordine, però, come riporta Il Secolo XIX, l’uomo “ha reagito con calci e pugni“.

La colluttazione rischiava di diventare una vera e propria rissa quando il senegalese ha cominciato ad urlare, attirando, come racconta Il Secolo XIX, “una quarantina di suoi connazionali che hanno circondato i militari, anche riprendendo il loro intervento con il telefono cellulare“.

In pochi minuti, sono arrivate altre pattuglie di carabinieri e agenti della polizia che hanno provveduto a sedare la rivolta e ad arrestare il senegalese per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I carabinieri, invece, sono trasportati al pronto soccorso.