INVASIONE – Medici senza frontiere traghetta 210 clandestini a Pozzallo

136

Sono arrivati a Pozzallo i 210 migranti prelevati dalla nave di Medici senza frontiere ‘Topaz Responder’. Nove sono stati ricoverati in ospedale, tra loro 4 donne in gravidanza.

La polizia di Stato ha fermato i due presunti scafisti. Sono il senegalese Ismaila Mane, di 20 anni, e Aiyenuro Evans Femi, di 24 anni, originario del Ghana. I testimoni hanno ricostruito alla squadra mobile della Questura di Ragusa il loro viaggio: erano partiti di notte con gommoni che gia’ pronti in alcune capanne sulle spiagge libiche e lo scafista e’ uno dei migranti che per profitto ha quello di non pagare la tratta per l’Italia o per poche centinaia di dollari. In questi due viaggi c’era soltanto uno scafista per gommone, senza aiutante navigatore come avvenuto solitamente.( con fonte ANSA).