Isis mostra immagini distruzione delle antiche mura di Ninive

231

L’antico insediamento assiro preso di mira dalle ruspe.

Ultimo di una lunga serie di scempi compiuti dagli uomini del Daesh contro il patrimonio culturale archeologico nelle regioni dove è maggiore la sua presenza, diffuse in queste ore una serie di immagini che mostrano la distruzione di Ninive, antica città assira che sorgeva sulla riva sinistra del fiume Tigri, nei pressi di Mosul in Iraq.

Le foto, apparse sui siti della galassia jihadista legata al Daesh, mostrano la distruzione con alcuni bulldozer delle porte assire di Adad e Mashki, ad est di Mosul. Della distruzione di questi due antichissimi manufatti si era già parlato nel corso del mese di aprile, ma la conferma sull’autenticità della notizia è arrivata solo con le foto diffuse in queste ore.

Dopo la distruzione del tempio di Bel a Palmira e le statue di Mosul, il Daesh colpisce ancora una volta reperti del patrimoni artistico della regione, per quello che secondo diversi osservatori è un gesto che va oltre la propaganda.

“Il mio appello — ha detto oggi il ministro italiano per i Beni Culturali Dario Franceschini — va a tutta la comunità internazionale affinché si mobiliti, insieme alle nostre forze, per quantificare i danni e porre rimedio a questo scempio. E’ ormai noto — ha sottolineato — che, a telecamere spente e dopo i video propaganda, il traffico illecito di beni culturali ed archeologici costituisce una delle principali fonti di finanziamento di Daesh”.

http://it.sputniknews.com/mondo/20160518/2705170/daesh-distrugge-mira-ninive.html