Il Sud con Salvini

La cautela di Renzi: Prima delle bombe una strategia per il dopo

loading...

Un “modo di pensare offensivo”. Così Matteo Renzi replica a chi lo accusa di prendere provvedimenti, insieme ai ministri del suo governo, con l’unico scopo di comprare i voti degli italiani.

Un’offesa che, aggiunge, “non è verso di me, ma verso gli italiani”.

Il premier lo scrive nella enews, parlando di “commenti surreali, dai Cinque Stelle a certa destra” e dice: “Riduci le tasse sulla casa? Stai comprando il voto dei proprietari di immobili. Dai gli 80 euro a chi non arriva ai 1500 al mese o ai carabinieri? Stai comprando il voto della classe media e delle forze dell’ordine. Dai il bonus ai professori o ai diciottenni? Lo fai perchè vuoi comprarti il loro consenso“.

loading...

Nelle parole del presidente del Consiglio c’è spazio anche per la politica estera e per parole che confermano la cautela del governo. “Prima di decidere interventi militari – dice -, occorre avere una chiara strategia sul dopo. Ecco perché noi manteniamo i nostri impegni cercando di rafforzare il coordinamento di tutti gli alleati della coalizione internazionale“.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner