LA CROAZIA VIRA A DESTRA: IL NUOVO GOVERNO SARA’ DI CENTRODESTRA (EUROSCETTICO)

124
epa02792824 Croatian and the EU flag are seen on Croatia's government building at the St. Mark square in Zagreb, Croatia, 24 June 2011. The EU Council gave the green light in Bruxelles for Croatia to finish negotiation with the EU and join the union, with membership likely to start first on July 2013. Croatia celebrates the 20 years of independence after it part ways with former Yugoslavia. EPA/ANTONIO BAT

27 novembre – Le consultazioni tra la presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarovic, e i partiti parlamentari hanno portato a ”una svolta” e il governo verrà formato dal centrodestra e non dal centrosinistra di Milanovic. Lo ha annunciato una fonte interna alla Coalizione patriottica (centrodestra), al quotidiano ”Jutarnji list”. Il piano del premier uscente Zoran Milanovic di raccogliere i consensi di tutti i deputati eletti nella circoscrizione extra-territoriale delle minoranze ”sono falliti” e che i leader del Partito democratico croato di Slavonija e Baranja hanno optato per il sostegno al centrodestra. Inoltre, secondo la stessa fonte, alcuni partiti minori hanno denunciato alla presidente ”inaccettabili pressioni” da parte di Milanovic.