Il Sud con Salvini

La Germania entra attivamente in guerra contro l’Isis: “Pronti a inviare 1200 soldati”

Anche la Germania scende in campo contro lo Stato islamico. Il Bundestag tedesco ha infatti approvato ad ampia maggioranza l’intervento militare in Siria contro l’Isis.

Questa mattina, l’opposizione tedesca ha confermato in Parlamento, nel dibattito conclusivo sulla missione militare tedesca contro l’Isis, di rigettare l’intervento ritenuto “una decisione irresponsabile“, anche per la mancanza di una chiara strategia. “La guerra è terrore, che fa nascere nuovo terrore“, ha affermato la capogruppo parlamentare della Linke, Sahra Wagenknecht. “È una terribile bugia affermare che, con questo intervento, Isis sarà indebolito“, ha aggiunto sottolineando che “con la guerra non si fanno che peggiorare le cose“.

loading...

Anche i Verdi hanno confermato di voler votare contro. Berlino invierà fino a1200 soldati, impegnati su 6 tornado di ricognizione, una nave da guerra, che dovrà blindare la portaerei francese Charles de Gaulle, almeno un aereo di rifornimento in volo e satelliti. L’intervento in Siria è stato deciso dal governo, dopo gli attacchi di Parigi, e in seguito alla richiesta di aiuto del presidente francese Hollande.

Fonte: qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner