Il Sud con Salvini

La parrocchia dove viveva gli chiede di andarsene e lui si impicca nel chiostro della chiesa

loading...

PRATO – Per anni aveva vissuto all’interno della parrocchia di San Francesco, a Prato, dove era stato accolto per “motivi di carità” e in quella stessa chiesa si è tolto la vita, impiccandosi a un cancello del chiostro. A trovare il corpo dell’uomo, un 65enne italiano non originario di Prato, sono stati i custodi, poco dopo le sei del mattino. Da tempo era stato invitato a lasciare l’alloggio che la parrocchia gli aveva concesso, per via di alcuni lavori da eseguire nei locali che occupava, e pare che non sapesse dove altro andare.

loading...

Da quanto si apprende, l’uomo non avrebbe lasciato alcun biglietto per spiegare i motivi del gesto. Sulla vicenda sta indagando la polizia. Il suicidio è stato confermato da una nota della diocesi pratese. Dell’accaduto è stato subito informato il vescovo Franco Agostinelli, che “ha espresso il proprio cordoglio e si è raccolto in preghiera”.

Fonte: Qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner