LA PROPOSTA DI SALVINI: “REINTRODURRE IL SERVIZIO MILITARE OBBLIGATORIO PER UOMINI E DONNE”

18

Il leader della Lega Matteo Salvini propone di reintrodurre il servizio militare obbligatorio per sei mesi sia per gli uomini che per le donne. Il Carroccio aveva già presentato un disegno di legge allo stesso scopo, ma non è mai stato discusso in Parlamento.

Leggiamo su FanPage:

Il leader della Lega Matteo Salvini propone di reintrodurre il servizio militare obbligatorio per sei mesi sia per gli uomini che per le donne. Il Carroccio aveva già presentato un disegno di legge allo stesso scopo, ma non è mai stato discusso in Parlamento.

Il leader della Lega Matteo Salvini vuole reintrodurre il servizio militare, una proposta già avanzata negli scorsi mesi dal Carroccio anche attraverso i suoi parlamentari. Salvini annuncia che mercoledì sarà a Milano a una conferenza dell’associazione nazionale Alpini e lì presenterà una proposta ufficiale “ai partiti per reintrodurre il servizio militare: sono convinto che farà bene”, sostiene il segretario della Lega.

L’idea di Salvini è di rendere obbligatorio il servizio militare per sei mesi sia per gli uomini che per le donne, ma con una specifica: “Ognuno lo svolgerebbe nel suo territorio, senza fare il giro d’Italia come si faceva una volta, garantendo nozioni di pronto soccorso, protezione civile, pronto intervento, per educare alla convivenza e al rispetto”.

La proposta di legge della Lega per il servizio militare obbligatorio
Come detto, la proposta di Salvini non è una novità assoluta per la Lega: un disegno di legge del senatore Sergio Divina, proprio un esponente del Carroccio, è stato presentato in Parlamento lo scorso 27 maggio con l’obiettivo di reintrodurre il servizio militare obbligatorio in tempo di pace, così come accadeva in Italia fino al 2004. L’idea di base di quel testo è quella di rafforzare il senso di appartenenza territoriale e recuperare l’identità patriottica.

Quel disegno di legge prevedeva un periodo di otto mesi di servizio civile o militare che farà parte del conteggio degli anni per fini pensionistici. Nel testo si ipotizzava che l’età per il servizio obbligatorio fosse tra i 18 e i 28 anni. Altro scopo di quel progetto è quello di rinforzare i settori della protezione civile e della difesa militare “facendo riscoprire ai giovani i valori di appartenenza alla comunità”. Il disegno di legge non è mai stato discusso dal Parlamento.

In passato anche lo stesso Salvini aveva già proposto l’ipotesi di reintrodurre il servizio militare nel 2015: allora il leader del Carroccio parlò della necessità di renderlo obbligatorio per i giovani “per riportare in Italia ordine, disciplina e rispetto”. “Se per insegnare questi valori – disse il segretario della Lega – se per insegnare a rispettare il prossimo, a convivere con il prossimo, bisogna ipotizzare di reintrodurre il servizio civile o militare obbligatorio allora facciamolo”.

via FanPage