La Ue vuole proibire il muro del Brennero

422

Il Commissario alle migrazioni Avramopoulos ammonisce Vienna: “Servono ponti, non muri: l’Austria sta sbagliando”

L’Unione Europea demolisce il muro austriaco al Brennero.

O almeno ci prova.

Il Commissario europeo per le migrazioni Dimitris Avramopulos interviene a gamba tesa sull’iniziativa del governo di Vienna, che ha stabilito l’installazione di barriere confinarie alla frontiera italiana per contenere il flusso dei migranti che dalla nostra penisola salgono verso nord.

“Quello che sta accadendo al confine tra Italia e Austria non è la soluzione giusta”, ha detto Avramopoulos parlando alla sessione plenaria del Parlamento europeo di Strasburgo.

“Costruire barriere fra Stati di Schengen, e ora in particolare quella fra Austria e Italia, non è la soluzione giusta – spiega l’esponente politico greco – Credo nella costruzione di ponti, non di muri – ha osservato – serve una politica dell’immigrazione che non conduca a chiudere i confini interni mettendo a rischio Schengen, e questa politica va attuata”.

Le parole del commissario echeggiano quelle del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Sandro Gozi, che ieri aveva parlato di “grave errore” da parte del governo austriaco. Che però, almeno per il momento, non pare sentire ragioni.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ue-vuole-proibire-muro-brennero-1245194.html