Le Figaro: strage di Nizza e le istruzioni del Daesh

136

La strage di Nizza ricorda le istruzioni del Daesh diffuse a settembre 2014. Lo riporta in quotidiano Le Figaro.

Allora il terrorista Abu Muhammed al-Adnani, nel ruolo di portavoce dell’organizzazione, aveva esortato i sostenitori del Daesh ad usare qualsiasi mezzo a portata di mano per eliminare gli infedeli.

“Se non potete far esplodere una bomba o sparare, contate sulla vostra iniziativa”, ha spiegato l’estremista, aggiungendo che “i senza dio francesi o americani” si possono investire con le automobili oppure sgozzare.

Egli aveva sottolineato anche che non fa alcuna differenza tra ammazzare un civile o un soldato: “sono entrambi nemici”.

Le Figaro ha inoltre ricordato che nel febbraio 2015 un uomo armato di coltello ha attaccato tre soldati francesi che stavano pattugliando una piazza di Nizza. L’aggressore, Mussa Kulibali, era stato arrestato.

Fonte: Sputnik

Comments are closed.