Le lamentele della Francia: “Numero record di clandestini tra Ventimiglia e Mentone”

30

50mila quelli intercettati quest’anno. Il ministro degli interni transalpino invita i prefetti ad agire in modo rigoroso, per contrastare l’immigrazione clandestina

Ecco cosa scrive Il Populista:

Clandestini respinti dalla Francia

“Numero record di passeurs al confine tra Ventimiglia e Mentone”: questa la denuncia, formalizzata lunedì, del prefetto delle Alpes-Maritimes, Georges-Francois Leclerc: sarebbero almeno 350 i passeurs di clandestini fermati quest’anno tra Ventimiglia e la Francia, un record di circa uno al giorno. Anche i fermi alla frontiera dovrebbero salire quest’anno ad un livello mai visto prima, con circa 50mila immigrati intercettati, secondo quanto reso noto dalla prefettura transalpina. Quanto al tasso di riammissioni in Italia è del 98%.

“Sono persone che arrivano dall’Africa interna e che cercano di immigrare illegalmente in Occidente; noi li rispediamo in Italia” ha spiegato il prefetto Leclerc, intervistato ai microfoni di Radio France Bleu. Quanto ai passeurs tra Ventimiglia e la Francia, “li fermiamo e li puniamo”.

“Ad oggi – ha aggiunto – abbiamo fermato e consegnato alla giustizia, che del resto ha una giurisprudenza particolarmente severa, 350 passeurs, il che è un record, quasi uno al giorno”. Intanto, secondo il quotidiano Le Monde, il ministro degli Interni, Geérard, Collomb ha invitato i prefetti ad agire in modo ancora più rigoroso contro l’immigrazione clandestina chiedendo “risultati” prima della legge in materia prevista per la prossima primavera.

via Il Populista