Il Sud con Salvini

L’islam è una ideologia incompatibile con la libertà

loading...

“Sono contento di essere a Milano perché è la città in cui nel 2005 è stato assegnato aOriana Fallaci il massimo premio cittadino, l’Ambrogino d’oro.

E se lo meritava, perché è stata una delle giornaliste più coraggiose”. È stato con un elogio alla Fallaci che Geert Wilders, il leader olandese del Partito per la libertà, ha iniziato l’intervento alla conferenza stampa conclusiva della convention del gruppo euroscettico “Europa delle Nazioni e della Libertà” che ha portato a Milano da Matteo Salvini ancheMarine Le Pen, Heinz-Christian Strache e Tom van Grieken .

Wilders ha spiegato che il libro La rabbia e l’orgoglio lo ha ispirato a fondare il suo partito. Partito che dopo dodici anni di battaglie è tra i più importanti dei Paesi Bassi. Salvini ha apprezzato le parole dell’alleato olandese ricordando che quell’Ambrogino d’oro fu assegnato proprio grazie a lui che, al tempo, era capogruppo della Lega a Palazzo Marino.“L’islam di oggi che interpreta alla lettera il Corano – tuona il leader della Lega Nord – è incompatibile con la libertà conquistata dai popoli occidentali”. Anche per il capo del Pvv, “il vero Islam, Islam del Corano non è compatibile con la nostra libertà”. Anche Wilders è convinto che l’islam possa essere una minaccia per l’Occidente intero. “Bisogna comunque distinguere l’ideologia dalla persona – si affretta a spiegare il leader olandese – tutti i musulmani che rispettano le nostre leggi mai li costringeremo a lasciare nostro paese e li tratteremo come tutti”.

loading...

Durante la conferenza stama i leader euroscettici hanno affrontato anche l’emergenzaimmigrazione. Salvini accusa i leader europei di regalare soldi alla Turchia e quindi aiterroristi islamici, anziché “difendere i confini”. “Sono complici di chi finanzia questa invasione, che è studiata a tavolino – accusa il leader leghista – il governo sta aiutando sostanzialmente il terrorismo islamico”. Da qui l’invito a Matteo Renzi a usare le navi della Marina Militare sì per salvare vite ma anche per riportare gli immigrati ai posti di partenza. L’eventuale fine di Schengen, dunque, per Salvini non porterebbe al collasso di una situazione già difficile. Per la Le Pen basterebbe fare come l’Australia. “Le soluzioni esistono e sono diverse da quelle attuate – meette in chiaro la leader del Front National – zeroclandestini e nessun morto in mare”.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner