MARINE LE PEN – Governo Renzi? Come il francese, prende ordini da Ue

103

Milano, 28 gen. (LaPresse) – “È molto interessante vedere che l’insieme dei popoli che vogliono restare liberi e sovrani soffrono per le stesse situazioni e condividono le stesse speranze”. Questa è la chiave di lettura che la leader del Front National Marine Le Pen dà della convention milanese dei partiti euroscettici del gruppo Enf.

“Vogliamo essere dei popoli liberi e non vogliamo più questa unione sovietica europea – ha aggiunto Le Pen – ma vogliamo la cooperazione delle nazioni libere e sovrane. Si può essere patrioti ma anche avere una forte amicizia con gli altri paesi europei”.

Schengen è destinata a crollare? “Come il muro di Berlino anche quello di Bruxelles cadrà ed è urgente che questo succeda presto. I nostri Paesi stanno soffrendo inutilmente a causa dell’Europa”.

Il Front National ha riscosso un notevole successo dopo gli attentati di Parigi…

“Il Front National aveva già successo, anche prima dei fatti di Parigi e dopo è avanzato ulteriormente fino ad attestarsi come il primo partito di Francia. Al nostro partito, però, si stanno avvicinando sempre più persone, deluse dalle politiche europee. Lo dimostra il fatto che avanza ad ogni elezione”.

Cosa pensa del governo italiano? “Il governo italiano guidato da Matteo Renzi somiglia molto a quello francese perché tutti questi governi prendono direttamente ordini da Bruxelles ed è una situazione che non è più tollerabile”.