Massacrato di botte sul tram per il telefonino: arrestato egiziano 18enne… (Integrazione?)

92

Preso a pugni per un telefonino e uno zaino: disavventura per un 22enne filippino aggredito da una gang di coetanei sul tram 31 Cinisello-Bicocca. Il giovane era da solo seduto in fondo al convoglio quando intorno all’1 di notte è stato avvicinato da un gruppo di tre ragazzi. Uno di loro, con il volto nascosto in parte dal cappuccio di una felpa lo ha minacciato con un coltello, intimandogli di consegnare il cellulare. Il malcapitato, regolare in Italia e dipendente di un supermercato come commesso, si è rifiutato ma per tutta risposta è stato preso a pugni da due aggressori mentre il terzo faceva da palo.

Sopraffatto dalla violenza il ragazzo è stato derubato di smartphone e zaino che conteneva effetti personali. Alla prima fermata poi i tre sono scesi dal mezzo e si sono allontanati. Nessuno si era accorto dell’accaduto perché l’autobus a quell’ora era vuoto, così la vittima ha raggiunto il conducente per chiedere aiuto ai carabinieri. I militari di Sesto San Giovanni hanno subito raggiunto e circoscritto la zona. Uno di loro, nascostosi tra i cespugli di quella via Padre Turoldo, è uscito allo scoperto dopo aver visto transitare a velocità moderata una pattuglia, convinto di averla fatta franca.

Come riporta il Giorno, il suo movimento sospetto è stato però notato a distanza da un altro equipaggio, della stazione di Cusano Milanino, che lo ha subito bloccato e portato in caserma per accertamenti in quanto la sua fisionomia e i vestiti indossati erano perfettamente corrispondenti alla descrizione fornita dalla vittima di quello che era appena stato il suo aggressore principale, che lo aveva minacciato con un coltello. Infatti, poco dopo, non ha esitato a riconoscerlo. Così per il fermato, un egiziano che ha compiuto 18 anni da poco e recentemente era fuggito dal centro di accoglienza di Siracusa, sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di Monza, mentre i complici sono ancora ricercati. La vittima, ricorsa alle cure del pronto soccorso del vicino ospedale Bassini, ha riportato diverse contusioni al volto, fortunatamente non gravi.

Fonte: Qui