Matteo Salvini: “Se fossi al governo studierei l’uscita dall’Euro insieme ad altri paesi”

140
Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini con il Professore Claudio Borghi Aquilini durante il convegno "Basta Euro Tour" nella sede dell' ATC, Torino,15 Marzo 2014 ANSA/ TONINO DI MARCO

“L’euro è una moneta sbagliata” e, se la Lega fosse al governo, “studierei un’uscita coordinata con gli altri Paesi europei, studierei un percorso”. Lo ha detto Matteo Salvini.

Alla domanda se sforerebbe la regola europea del 3%, Salvini non ha dubbi: “Assolutamente sì – ha spiegato durante un’intervista al Corriere della sera – Altri paesi europei impunemente lo stanno facendo. Mesi di battaglia di Renzi ci hanno dato uno zero virgola di flessibilità”.

Il leader della Lega ha affermato: “Vogliamo andare avanti a battagliare sullo zero virgola o rinegoziamo il bail in e il fiscal compact? L’Europa è come uno che ti fa morire di fame e poi una volta alla settimana ti dà il biscottino. Se fossimo lasciati liberi di lavorare e di consumare non dovremmo andare a Bruxelles a chiedere lo zero virgola. Noi all’Europa ogni anno diamo 16 miliardi e ne tornano 10”.

Fonte: HuffingtonPost