MIGRANTE IN ESCANDESCENZA: BASTONATE AI PASSANTI E POI SI GETTA NELL’ARNO PER EVITARE L’ARRESTO

62

Un migrante del Gambia fermato dalla polizia. Dopo aver minacciato i passanti, si è gettato nell’Arno per evitare l’arresto

Scrive Il Giornale:

Ha terrorizzato i passanti e colpito con un bastone una donna. Un giovane migrante del Gambia, richiedente asilo, è il protagonista di un pomeriggio di ordinaria follia lungo le rive dell’Arno a Firenze.

Quando al 113 arriva la chiamata di richiesta di soccorso gli agenti si fiondano con le volanti in viale Lincoln, alle Cascine. Qui un migrante di 17 anni sta importunando i fiorentini che passeggiano lungo il fiume. I motivi non sono ancora chiari, ma il giovane – secondo quanto scrive La Nazione – avrebbe preso un bastone e avrebbe colpito una signora (che alla fine non ha sporto denuncia). Poi, all’arrivo degli agenti, si è gettato nell’Arno. Non distante dalla riva, ma comunque abbastanza da costringere all’intervento i Vigili del Fuoco che sono arrivati sul posto con un gommone.

Dopo una concitata fase di “trattative”, il migrante è stato bloccato, soccorso dal 118 e infine portato all’ospedale Careggi di Firenze.

via Il Giornale