Migranti, Dalai Lama: “Europa e Germania non possono diventare arabe”

995

BERLINO – Un’intervista lunga, esplosiva, che probabilmente farà scandalizzare gli immigrazionisti esaltati.  Il Dalai Lama dà pienamente ragione agli avversari di Angela Merkel che chiedono un tetto ai profughi in’intervista pubblicata, oltretutto, sul quotidiano di riferimento dei conservatori tedeschi, la Frankfurter Allgemeine Zeitung.

“Se guardiamo i profughi in faccia, soprattutto le donne e i bambini, proviamo compassione”, ha spiegato la massima autorità spirituale dei buddisti tibetani . Bisogna aiutarli, ha aggiunto, ma “d’altra parte, nel frattempo sono diventati troppi. L’Europa e la Germania non possono diventare arabe. La Germania è la Germania“.

Intervistato nel nord dell’India, a Dharamsala, dove vive in esilio dal 1959, il premio Nobel per la pace ha anche suggerito che i profughi dovrebbero tornare a casa, dopo un po’.

“Moralmente”, ha puntualizzato, dovrebbero “restare solo temporaneamente”, per poi tornare nel loro Paesi e “aiutarli nella ricostruzione”.

Giungono voci – non confermate – che Bergoglio e la Boldrini, dopo la notizia, abbiano avuto un mancamento.

Fonte: ImolaOggi