Il Sud con Salvini

Milano, cittadino russo difende una ragazza da molestatore ivoriano: aggredito a martellate

loading...

Ancora violenza sui mezzi pubblici. Un giovane pendolare è stato infatti aggredito a martellate questa mattina intorno alle 11 sulla linea ferroviaria Milano-Lecco-Sondrio-Tirano. Il ragazzo, un 28 enne di origine russa era intervenuto per difendere una donna da un balordo che la stava importunando. Tuttavia la reazione di quest’ultimo è stata del tutto inaspettata poiché poco prima dell’arrivo del convoglio a Lecco ha colpito il passeggero con un martelletto frangivetri d’emergenza per poi allontanarsi. Ferito alla testa, il giovane è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, mentre l’aggressore descritto come italiano e conosciuto dalle forze dell’ordine è riuscito a fuggire, spalleggiato da due complici.

loading...
Martedì sera, a Calolziocorte, sempre sulla stessa linea, un 22 enne ivoriano aveva bloccato il regionale delle 21.22 partito da Milano Porta Garibaldi e diretto a Lecco. Il ragazzo, visibilmente ubriaco ha continuato a salire e scendere dal treno, impedendo al capotreno di chiudere le porte. Successivamente ha aggredito e minacciato gli operatori di Trenord, intervenuti per calmarlo. Soltanto l’arrivo dei militari ha permesso di bloccare lo straniero, per altro sprovvisto di biglietto, che è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

E non è finita qui perché mercoledì scorso sempre da queste parti alcuni vandali avevano rubato alcuni estintori dai vagoni per poi utilizzarli per distruggere i sedili e tagliare i cavi elettrici. Una bravata costata carissimo a livello di danni oltre che la soppressione dei due treni. La linea locale S8 Milano-Lecco via Carnate insieme a quella Milano-Lecco-Sondrio-Tirano, sono le più prese d’assalto di tutta la Lombardia..

Con fonte La Stampa

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner