Molestie di Capodanno, Merkel: DANNEGGIATI I PROFUGHI

346

Per la cancelliera Angela Merkel è importante che “la piena verità sia messa sul tavolo senza sconti ed edulcorazioni”. Lo ha sottolineato il suo portavoce commentando le aggressioni avvenute a Colonia e in altre città a Capodanno. “Qui non si tratta di profughi, ma di criminalità“.

Senza la verità, “si avrebbe un danno allo stato di diritto e alla grande maggioranza dei rifugiati che non ha alcuna colpa e cerca protezione”, ha spiegato.

Danneggiati i profughi? Non le donne? Eccoli i “profughi” (che quindi hanno danneggiato se stessi)

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/sweden.for.christ/videos/427456860793548/” width=”700″ height=”400″ onlyvideo=”1″]