Il Sud con Salvini

Nel 2015 Medici senza Frontiere ha traghettato in Italia 20.129 clandestini

loading...

CATANIA, 5 GEN – Dopo otto mesi in mare, 20.129 persone prelevate e oltre 120 operazioni di ricerca effettuate, la ‘Bourbon Argos’, l’ultima nave delle tre navi di Medici senza frontiere (Msf) rimasta in azione nel Canale di Sicilia, è rientrata in porto.

Nonostante la fine delle operazioni di Msf nel Mediterraneo centrale, legata al diminuiti flusso di migranti provenienti dal Nord Africa, l’organizzazione ribadisce che “rimane pronta a intervenire” nuovamente. ansa

È importante notare che:
«Medici Senza Frontiere, nel proprio rapporto annuale (rapporto 2010), include come donatori finanziari, Goldman Sachs, Wells Fargo, Citigroup, Google, Microsoft, Bloomberg, di Mitt Romney Bain Capital, e una miriade di altri interessi corporativi-finanziere.

loading...

Medici Senza Frontiere ha rappresentanti dei banchieri anche nella sua commissione di consiglieri, tra cui Elisabetta Beshel Robinson di Goldman Sachs (e l’immancabile Soros, con Open Society Foundation)… l’organizzazione Medici Senza Frontiere sta fornendo il supporto per i militanti armati e finanziati dalla Occidente e i suoi alleati regionali, la maggior parte dei quali si rivelano di essere combattenti stranieri, affiliati o appartenenti direttamente ad Al Qaeda e il suo braccio politico de facto, i Fratelli Musulmani. Questa cosiddetta organizzazione di “aiuti internazionali” è in realtà un altro ingranaggio della macchina militare segreta contro la Siria, svolgendo il ruolo di battaglione medico»[1].

In un suo recente articolo Paul Craig Roberts, economista ed ex-vicesegretario al tesoro sotto la presidenza Reagan, ha affermato che «il vero scopo di queste organizzazioni non governative (ONG) è di far progredire l’egemonia di Washington per destabilizzare i due paesi in grado di resistere l’egemonia statunitense»

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner