NEW YORK – Esplosione a Central Park: un ferito grave

1853

Un’esplosione a Central Park fa ripiombare New York nel terrore. Un passante è rimasto gravemente ferito

Un’esplosione a Central Park fa ripiombare New York nel terrore.

Un dispositivo esplosivo, probabilmente simile ai fuochi d’artificio, è saltato in aria vicino alla Fifth Avenue e alla East 62nd Street. Un uomo è rimasto gravemente ferito ed è stato immediatamente portato in ospedale.

La persona rimasta coinvolta stava salendo su una collinetta quando ha urtato qualcosa che è esploso. Non è chiaro che cosa abbia causato la deflagrazione, accaduta intorno a metà mattina. “Quell’uomo stava camminando con un amico quando ha calpestato qualcosa che è esploso”, hanno raccontato all’emittente americana Abc News alcuni testimoni oculari. L’uomo è ferito gravemente ed è stato immediatamente trasportato in ospedale (guarda la gallery). Secondo fonti mediche, non sarebbe in pericolo di vita marischierebbe l’amputazione di una gamba.

La segnalazione ai soccorritori è arrivata alle 10.53 ora locale, poco prima delle 17 in Italia. L’esplosione è stata udita dai partecipanti alle esequie di Elie Wiesel che erano in corso sulla 61esima, in un luogo poco distante da Central Park del parco in cui è avvenuto l’incidente. Secondo gli inquirenti, non ci sarebbe al momento alcuna relazione tra i due eventi. Sul posto c’è stato un imponente dispiegamento di polizia ed è stata chiamata anche una squadra di artificieri. Tutta la zona è stata ovviamente isolata.

Fonte: Il Giornale