Il Sud con Salvini

Nizza, Liberation accusa governo: Falle nella sicurezza, su Promenade non c’era polizia

loading...

Travolto dalle polemiche il ministro dell’Interno Cazeneuve ha chiesto un’indagine sui dispositivi adottati il 14 luglio

Falle nella sicurezza a Nizza sulla Promenade des Angleis. A rivelarlo, in un articolo dal titolo ‘Delle falle e una bugia’, il quotidiano francese Liberation che scrive che il 14 luglio, giorno dell’attentato di Nizza, il lungomare della cittadina non era protetto dalla polizia nazionale. Secondo il quotidiano a proteggere l’ingresso nella zona pedonale della Promenade c’era una sola vettura della polizia municipale. Nessuna traccia, invece, secondo le testimonianze raccolte da Liberation, della polizia nazionale alla quale alle 20.30 sarebbe stato dato il cambio da agenti della municipale. Contrariamente – sostiene il quotidiano – a quanto affermato dal ministero dell’Interno Bernard Cazeneuve. Interpellato, Cazeneuve ha bollato la notizia come ‘contro-verità’.

loading...

Il governo francese, a fronte delle crescenti critiche sulle misure di sicurezza messe in atto a Nizza ha deciso di aprire un’indagine attraverso l’ispettorato della polizia nazionale per fare luce sull’accaduto. Il ministro Cazeneuve ha annunciato l’azione dopo le accuse ricevute dai politici locali di Nizza a proposito delle misure di sicurezza insufficienti nel giorno della festa nazionale.

Il ministro degli Interni francese ha chiesto una “valutazione tecnica” alla polizia delle politiche sul dispositivo di agenti presenti a Nizza la sera del 14 luglio. Lo scrive Le Figaro sul suo sito internet.  L’indagine verrà effettuata dall’ispettorato noto in Francia come ‘polizia della polizia’ che esaminerà nel dettaglio il modo in cui l’area di Nizza è stata transennata in occasione dei festeggiamenti del 14 luglio e come la zona era sorvegliata. La decisione del governo è stata accolta favorevolmente dal presidente della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Christian Estrosi.

LaPresse

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner