NOTTE DI FOLLIA AL PRONTO SOCCORSO DI SASSUOLO: “PROFUGO” DEVASTA GLI ARREDI E PICCHIA I SANITARI. 7 FERITI

8

Un 25enne nigeriano ha dato in escandescenze e aggredito i sanitari del pronto soccorso di Sassuolo, ferendone ben 7 e distruggendo arredi e attrezzature. Il giovane, incensurato e in Italia come profugo in attesa di asilo, si è recato nella notte al Pronto Soccorso, per un malessere. Durante l’attesa si è addormentato ma intorno alle 5, risvegliato per essere visitato, ha dato in escandescenza e ha aggredito il personale presente e altri sanitari intervenuti per calmarlo.

All’arrivo di una volante della polizia ha opposto resistenza all’arresto e anche in camera di sicurezza ha continuato il suo delirio violento. Portato all’ospedale di Baggiovara è stato sedato e in seguito condotto al carcere di Sant’Anna dove si trova in attesa della convalida dell’arresto da parte del Gip, che valuterà se disporre misure cautelari. Dovrà rispondere di lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Sotto shock il personale dell’ospedale, cui oggi farà visita il direttore generale, per portare la propria solidarietà e vicinanza. Solo alcuni giorni fa nella caserma cittadina dei Carabinieri un 23enne africano, anch’egli richiedente asilo, aveva ferito con un coltello alcuni militari.

via Sassuolo Oggi