NOVARA; ‘PROFUGHI’ INFEROCITI NEL TIRAMISÙ CHE GLI E’ STATO SERVITO C’È DEL LIQUORE!

13593

Un tiramisù scatena la protesta dei migranti alla mensa di via Camoletti. Ieri sera alcuni profughi hanno organizzato il blocco degli ingressi con l’intento di sollecitare la somministrazione di cibi diversi. Il motivo? A pranzo è stato distribuito un tiramisù contenente biscotti impregnati di liquore che i profughi di religione musulmana hanno rifiutato.

«Si è trattato solo di un disguido – spiega il coordinatore della cooperativa Lisanza Piero Ramella – . Ritirate le porzioni di tiramisù é stata distribuita della frutta». Sul posto sono giunte le forze dell’ordine (polizia locale, polizia, carabinieri) e verso le 20 la protesta è rientrata